Testimonials



«Ciao Thomas, tu sei stato secondo me accompagnato da un desiderio collettivo, hai avuto un grande coraggio nel portare a compimento questo tuo Capolavoro. Da parte mia posso solo dire che ho trovato risposte, anzi riscontri e se posso perché no, anche illuminazione. Continuerò nel mio percorso personale con una maggiore consapevolezza anche grazie a te ed al tuo film.
Grazie. Grazie infinite.
»

– Cinzia V., spettatore a Luino

«Faccio questo lavoro da sempre, e in tutta la mia vita non ho mai visto un entusiasmo del genere per un film, è stata una serata eccezionale.»

– Vincenzo, proprietario del Cinema Sociale di Luino


«Complimenti sinceri per il film documentario che ho visto ieri sera a Saluzzo (CN) “Un Altro Mondo”. Davvero un passo importante verso la consapevolezza. Purtroppo molte persone hanno bisogno di “vedere” e “sentire” questi concetti, non basta più il sesto senso o la “fede”; altri invece immaginano e percepiscono queste energie e vibrazioni, ma presi dallo stress e incanalati nel tunnel della quotidianità non approfondiscono…  Quest’opera farà fare “il salto”, aprirà gli occhi anche ai più scettici, perchè siete riusciti a creare un’armonia di immagini musica dialoghi testi che non può non essere vista e vissuta. Un grazie sincero da parte mia e, penso, da parte di tutta l’umanità. Non vedo l’ora che esca il prossimo sul consumo consapevole! Non mollate!»

– Paola, serata a Saluzzo (CN)


«Namastè Thomas…
affascinato, entusiasta, emozionato, energeticamente su altri piani. Non so come meglio descrivere il mio stato vitale dopo la visione di questo film, grazie è una parola che può racchiudere tanto per quello che hai fatto.
»

– spettatore serata tour Sicilia


«Ho visto il film ieri sera.
Mi ha molto colpito.
Conoscevo già gran parte delle informazioni rivelate,ma l’atmosfera creata e le diverse prospettive della stessa Verità mi hanno dato il senso dell’Uno e mi hanno fatto sentire la gioia di appartenere alla Creazione.
Grazie.
Grazie alla Vita
Grazie all’Amore
Grazie a Thomas Torelli e al suo gruppo di lavoro
Grazie a tutti gli Esseri che stanno aiutando per il salto di consapevolezza.
Sono stata felice ieri sera e mi sono sentita completa, speranzosa e commossa.
Amo i Nativi Americani e il loro senso della vita.
Avere scelto questo popolo nativo e presentato la testimonianza di un Hopi è stato un merito in più….oltre i tanti Grandi che stimo e amo come Masaru Emoto o Gregg Braden.
GRAZIE.
Mitakuye oyasin
»

– spettatore serata tour Sicilia


«Caro Thomas, volevo ringraziarla vivamente per il prezioso dono che ho ricevuto da parte di Daniela. Thomas, il dvd da lei prodotto del quale ho potuto cogliere la qualità, la cura e l’attenzione scientifica ed epistemologica e che per me psichiatra è stato di certo di grandissima utilità. Ho avuto il piacere e l’onore di poterlo offrire ai giovani psicoanalisti in formazione che io curo personalmente, ai quali ho potuto consegnare una testimonianza che, al di là dell’aspetto prettamente didattico, ha potuto rappresentare una lettura d’Anima, operazione non certo frequente ai giorni d’oggi.

Apprezzando altamente la sua sensibilità, mi auguro di poterla incontrare personalmente per potere condividere con lei esperienze, emozioni, affetti.»

F.R. – via email


«Oggi voglio augurarvi la buonanotte con lo stesso video con cui ho aperto la giornata. Dopo aver visto questo film/documentario/poesia non posso fare a meno si consigliare a tutti di vederlo, se ne hanno l’occasione. E, se non l’hanno, di crearla.
“Ovunque é il centro del mondo, ogni cosa è sacra”
“Non puoi cogliere un fiore senza turbare una stella”
“Quando noi passeremo dal DUE all’ UNO, noi passeremo dalla chimica dell’odio alla chimica dell’ Amore”
“É l’ignorante che vede più cose laddove ce n’é una”
IN LAK’ECH
(io sono te, tu sei me)
Vi auguro di CAMMINARE NELLA BELLEZZA. E non solo nei sogni.
Namaste”
»

A.B.– spettatore serata a Palermo


«Un documentario veramente dalle risorse inestimabili, una chiave di apertura, una porta verso quella dimensione ormai offuscata dal materialismo e consumismo. E tutto questo spiegato con una tale semplicità, da riuscire a riscoprire tutto ciò che fino ad ora hai sempre saputo, sentito, percepito come vibrazioni. Tanta stima per il tuo percorso e per la tua condivisione. Ho seguito la proiezione a Palermo via Sciuti, Associazione Colori di Luce.»

– spettatore serata a Palermo


«Ero andato a Festambiente a Rispescia con la curiosità della trama di questo film documentario. Non sapevo chi fossi. Mi ha sorpreso la capacità di rendere così concreta, così consapevole la visione di un mondo possibile, così difficile da rendere con le immagini, e il tuo lavoro si può solo amare. Come spesso accade la parte più bella di Festambiente rimane relegata in un cantuccio, per fortuna comunque offre uno spazio che ha permesso anche me di vedere questo bellissimo messaggio. Per me la cosa più bella di quest’anno.

In lak’ech.»

A.T.– spettatore Clorofilla Film Festival / Festambiente


«Giovedì scorso ho beneficiato della visione del tuo bellissimo film-documentario … ti vorrei ancora ringraziare di aver realizzato quest’opera, e di averne tenacemente perseguito il suo compimento, nonostante le numerose e comprensibili difficoltà che, come ci hai raccontato, hai incontrato lungo il “cammino”. Non ricordo di essermi mai imbattuto in un’opera altrettanto esaustiva sull’argomento, anche se di facile comprensione, non retorica, mai banale … una divulgazione seduttiva: un significativo, potenzialmente determinante tributo alla concretizzazione di un mondo migliore e più “consapevole”.»

M.P.–spettatore


«Credo di essere una delle pochissime persone che ha avuto il piacere di vedere questo documentario nella sua versione oramai quasi definitiva, pur non avendo lavorato alla sua realizzazione.

Io sono rimasto letteralmente “stupefatto” per la qualità delle immagini, per le appropriate scelte musicali, per l’alto livello degli intervistati, ma soprattutto per la semplicità e la chiarezza espositiva con cui è stato affrontato e spiegato un tema, che ha interrogato milioni di persone per millenni.

Il merito, di chi ha realizzato questo documentario, è quello di aver colto che i tempi erano maturi, per mettere insieme l’eccellenza delle ultime scoperte scientifiche della fisica quantistica, con chi “da sempre” viaggia nell’introspezione e cerca spiegazioni nel rapporto dell’io con il mondo che ci circonda.

Secondo me questo documentario può essere paragonato a un tassello che ci rende chiara una piccola parte di un enorme puzzle, che lungi dall’essere completato in tempi brevi, emana comunque una luce su questa piccola parte, proiettando una speranza sul futuro, dicendoci che “SI” l’essere umano potrà farcela nel capire uno tra i più profondi misteri della vita.

Chi ha realizzato “Un altro mondo” si è dato un obiettivo altissimo, realizzare un documentario che sia un primo tentativo di dare una spiegazione scientifica alla spiritualità, che ci accompagni in un meraviglioso viaggio … dentro noi stessi. Per quanto mi riguarda posso dire “missione compiuta”.

Grazie per l’amore che avete messo nella realizzazione di “Un altro mondo”. A me è arrivato. Non posso che augurarvi un successo “strepitoso” perché lo meritate, ma adesso so che augurandolo a voi, in fondo, lo auguro anche a me stesso e a tutto il mondo, in quanto tutti parte di quell’UNO che si chiama “umanità”.»

R.di P.–spettatore


«Dopo aver visto questo film, non ho nessuna voglia di vederene altri. Non voglio che mi vada via questa sensazione di gioia che sento. E’ da tanto che non la provavo, e spero che duri. Grazie mille per questo incredibile lavoro.»

M.P.–spettatore al Phoenix Film Festival


«I saw your masterpiece at the PHOENIX FILM FESTIVAL. This is the most profound film I’ve seen. So much material to absorb. I can hardly wait for the DVD! Thank you so much for changing the way I think about life!.»

N.S.spettatore al Phoenix Film Festival